United Pro Future - Premio di estetica e bellezza a Raffaele Serra

Assegnati gli Award di United Pro Future. Allo stilista salernitano Raffaele Serra, il premio di Estetica.

A una settimana dalla chiusura del Cosmoprof di Bologna, sono stati selezionati i vincitori del concorso promosso da L'Oréal Professionnel, in partnership con Estetica, Maletti, Cosmoprof, Nikon Italia. Vi hanno partecipato quasi 300 giovani acconciatori provenienti da tutta Italia, che si erano pre-iscritti all'evento.

Ogni acconciatore ha portato con sé una modella. Al resto ci hanno pensato gli staff de L'Oréal Professionnel (gli Ambasciatori del marchio hanno aiutato i partecipanti con il parrucco e i make-up artist con il trucco), della Nikon (loro i set fotografici e il compito di scattare le foto alle modelle), di Estetica (il team grafico ha impaginato in diretta su carta fotografica e testata dedicata le foto più belle). Il tutto, con l'ausilio delle postazioni professionali da lavoro firmate Maletti.

Lo stand di UnitedproFuture si è trasformato nelle tre giornate di sabato, domenica e lunedì in una grande e straordinaria location, che ha suscitato tanta curiosità e ha risvegliato l'interesse verso uno degli aspetti più belli - e al tempo stesso difficili da raggiungere - per gli acconciatori: una cover sulla testata più prestigiosa del settore.

UnitedProFuture - il vincitore

Award Estetica: Raffaele Serra -

Ecco allora il vincitore di questa edizione 2014

 

United Pro Future premio di Estetica allo stilista salernitano Raffaele Serra su www.estetica.it

 La redazione di Estetica ha scelto la creazione di Raffaele Serra, 31 anni, con salone a Salerno, per l'eleganza e lo stile dell'acconciatura.                  Tanta emozione e un briciolo di sorpresa per Raffaele che ci ha confessato: “È da 17 anni che faccio questo mestiere, l'ho ereditato da mio padre, Lucio Serra, al quale dedico di cuore questa vittoria” “Il premio di Estetica era il mio obiettivo. Essere sulla copertina della rivista professionale più famosa, che ho sempre visto in salone sin da quando ero un ragazzino, è stato uno dei motivi che mi ha convinto ad iscrivermi. E poi, mi è sembrata subito un'opportunità vera, un progetto serio nato per i giovani che hanno voglia e capacità di emergere”.

Perché hai deciso di partecipare a UnitedProFuture?
Grazie al suggerimento dell'agente di zona, Raffaele Scognamiglio, che ha visto in me il talento giusto per poter partecipare a questa iniziativa.

E quando hai saputo che avevi vinto?
La notizia mi ha dato una grande gioia e mi ha fatto sentire soddisfatto del mio lavoro.

Come hai vissuto i giorni di live shooting?
È stata la mia prima volta, non avevo mai partecipato a un servizio fotografico. Ero molto emozionato, ma nello stesso tempo mi sono sentito a mio agio perchè ero in compagnia di un grande gruppo di professionisti.

A cosa ti sei ispirato per l'immagine della cover?
Mi sono ispirato a quello che è il nostro stile di lavoro, cercando di mettere in evidenza eleganza e raffinatezza.

Differenze tra il tuo lavoro in salone e il servizio fotografico?
È stato un modo diverso di vivere le emozioni, forti e intense in quella giornata.